AIAB Umbria AIAB UMBRIA associazione italiana per l’agricoltura biologica

Menu header:

Home  |  Contatti

Sei in :   Home  /  News  /  AIAB NewsLetter Giugno 2021

01/07/2021

AIAB NewsLetter Giugno 2021

All’Italia serve subito la legge sul bio. Le polemiche sul biodinamico solo strumentali.

Dopo 15 anni di attesa e una domanda in continua crescita da parte dei consumatori, il biologico non ha ancora una legge di riferimento. Le polemiche sul biodinamico sono solo strumentali e servono ai seguaci dell'agribusiness per attaccare il biologico, loro vero obiettivo.
Ne è convinto Giuseppe Romano presidente di AIAB, che firma questo breve editoriale al quale sono allegati alcuni interessanti articoli di approfondimento sul tema.

Continua a leggere

AIAB su Rapporto Corte dei Conti EU: “Un’altra bocciatura della PAC”

Nonostante il grande ammontare di risorse europee investite in agricoltura le emissioni di gas serra non si sono ridotte da oltre 10 anni a questa parte. Si legge sull'annuale Rapporto della Corte dei Conti UE su "Pac e Clima". Il rischio è che si incoraggi il biologico di sostituzione che non può essere la soluzione.
Il biologico, infatti, è una visione completamente diversa del modo di produrre, implica ripensare l’azienda e per questo necessita di ricerca e formazione adeguate e indipendenti.

Continua a leggere

B/Open: Operatori e superfici: i trend del bio italiano. Webinar 24 giugno

I numeri, le tendenze, le sfide e le opportunità del biologico nel prossimo futuro. Sono i temi che affronterà B/Open (manifestazione b2b di Veronafiere dedicata al comparto bio food & natural self-care), nel corso del webinar in programma giovedì 24 giugno alle 11:00 realizzato in collaborazione con Ass.o.cert.bio e al quale parteciperà anche Giuseppe Romano, presidente di AIAB.

Continua a leggere

Biologico dove vai? Webinar di approfondimento il 28 giugno alle 10:00

Biologico, dove vai? Innovazioni, politiche e mercati è il titolo dell'evento che si terrà online il prossimo 28 giugno alle 10:00, organizzato dal DSA3 dell'Università di Perugia e dall'Ordine degli Agronomi dell'Umbria.

Continua a leggere

Giornata mondiale contro la siccità: Il bio è la soluzione 

AIAB, nella Giornata mondiale contro la siccità e la desertificazione del suolo dello scorso 17 giugno ha ricordato l'importanza del metodo biologico per la mitigazione di questi fenomeni che sono causa di di sofferenze, guerre, carestie e migrazioni in molto paesi del mondo.

Continua a leggere

Progetto MO.RE. BIO: selezionati i primi 10 studenti candidati

10 neodiplomati italiani sono stati selezionati nell'ambito del progetto MO.RE. BIO (Mobilizing Organizations and Resources for youth Education in the BIO agricolture sector). Partiranno per l'Irlanda dove svolgeranno un tirocinio formativo della durata di 4 mesi presso aziende ed altri enti.
Oltre la selezione e la partenza dei primi 10 candidati il progetto prevede un nuovo bando con scadenza il 12 luglio che mette a disposizione altri 45 tirocini

Continua a leggere

AIAB insieme a Comitans per i primi 1000 giorni di vita del bambino

La crescita del bambino nei primi mille giorni, dal concepimento fino ai due anni, conosce il suo periodo di maggiore sviluppo e allo stesso tempo di maggior vulnerabilità. E' il momento in cui si gettano le basi per la costruzione del benessere psicofisico dell’individuo.
In questo periodo l'alimentazione riveste un ruolo fondamentale. Per questo AIAB è stata coinvolta dal Comitans nel progetto Primi mille giorni.

Continua a leggere

Su Organic Farm Knowledge: a settembre in Francia l'Organic Word  Congress.

Dal 6 al 10 settembre, si terrà a Rennes, in Francia, la 20 esima edizione dell'Organic World Congress 2021 (l'#OWC2021) il grande raduno biologico mondiale. Sono previsti circa 2.500 soggetti partecipanti tra agricoltori, ricercatori e responsabili politici, stakeholders.


Continua a leggere


 

DiverIMPACTS, il progetto europeo che conta 34 partner tra cui FIRAB.

DiverIMPACTS è il progetto di ricerca europeo H2020 che federa 34 partner per lavorare sui sistemi di diversificazione colturale di specie agrarie annuali, con particolare riguardo a seminativi e sistemi orticoli.
FIRAB contribuisce al progetto soprattutto nel ruolo di vice-leader del Work Package dedicato ai casi di studio, di cui uno in Sicilia, in collaborazione con il CREA Cerealicoltura, legato a una rotazione centrata su frumento duro (Triticum durum Desf.) e sulla (Hedysarum coronarium).

Continua a leggere

[ leggi tutte ]

Copyright 2021 AIAB UMBRIA

San Mariano di Corciano
c/o Centro Commerciale IL GIRASOLE
Via Aldo Moro 40/44 - 06073 Perugia

P. I. 02754690549

Menu footer:

Privacy  |  Contatti  |  Diventa socio  |  Chi siamo  |  Cookie Policy